Cavolo cappuccio bianco

Il cavolo cappuccio bianco può essere coltivato su una grande varietà di terreni, tuttavia un buon drenaggio è importante soprattutto in inverno. Se il terreno è acido (pH inferiore a 7) può essere necessario effettuare una calcinazione per aumentare il pH.

Condizioni di coltivazione
Terreno: ben drenato, acido o neuro 
Tipo di terreno: terreno grasso, sabbia o argilla
Stagione: primavera, estate
Umidità: media 
Le varietà precoci richiedono terreni leggeri, le varietà da stoccaggio e autunnali devono essere coltivate su terreni più pesanti come i terreni argillosi e sabbioso-argillosi. pH in KCl ± 6,0 per i terreni sabbiosi e ± 7,0 per gli argillosi e i sabbioso-argillosi. Il cavolo da stoccaggio deve avere una crescita lenta e ininterrotta.

Raccolta
Le teste vengono raccolte manualmente o meccanicamente. Lo stoccaggio del cavolo cappuccio si effettua in magazzino, in cui l’ortaggio viene conservato nelle seguenti condizioni: 0 °C – 0,5 °C; UR ± 95%. Conservare esclusivamente ortaggi di prima qualità. Le varietà precoci possono essere raccolte da giugno ad ottobre. Le varietà tardive si raccolgono da ottobre a novembre. 

Prevenzione dai parassiti e dalle malattie
Praticare rotazioni colturali di sei anni tra tutte le specie di Brassica. Mantenere un pH superiore a 7,5 per controllare l’ernia delle crucifere. Favorire l’attività degli insetti benefici per il controllo degli afidi.

Leggi di più
Scorrere verso il basso